Milan – Vitocha 5 – 2, Coppa dei Campioni 1988-89, sedicesimi di finale, andata

Coppa dei Campioni 1988 – 1989

Sedicesimi di finale, gara di ritorno

Giovedì 6 ottobre 1988

Milano, San Siro

MILAN – VITOCHA

Il Milan è impegnato nella gara di ritorno contro i bulgari del Vitocha, all’andata vittoria rossonera grazie alle reti di Virdis e Gullit; è la prima gara in Coppa dei Campioni davanti al proprio pubblico dopo un’assenza di quasi dieci anni, dalla sconfitta per uno a zero conto il Porto l’anno dopo aver conquistato la “Stella”.

Il campionato non è ancora iniziato causa torneo Olimpico, i rossoneri esordiranno il 9 ottobre in casa contro la Fiorentina.

Arrigo Sacchi deve rinunciare agli infortunati Gullit, Maldini ed Evani.

Milan che si schiera con Giovanni Galli tra i pali, Tassotti e Mussi sulle fasce, Filippo Galli e Baresi centrali, Donadoni, Colombo, Ancelotti e Rijkaard a centrocampo, Van Basten e Virdis di punta.

Vitocha che risponde con Michailov, Georgiev, Murlev, Petrov, Iliev, Slachev, Dragolov, Nachev, Velec, Iordanov, Krumov.

Arbitra l’incontro l’inglese Worrall.

Milan subito pericoloso con un colpo di testa di Van Basten che servito ottimamente da Rijkaard alza di poco sopra la traversa.

Appena due minuti di gioco e Milan subito in vantaggio; punizione di Donadoni a centro area, assist di testa di Virdis per Van Basten che di sinistro sul vertice dell’area piccola batte il portiere bulgaro. Uno a zero per il Milan.

Il Milan continua ad attaccare, Rijkaard recupera palla a centrocampo, lancia in verticale per Donadoni e da questi per Van Basten che di esterno sinistro infila per la seconda volta Michailov. Due a zero per il Milan dopo tredici minuti di gioco.

La difesa rossonera si rilassa un pò e per poco il Vitocha non accorcia le distanze con Dragolov che servito da Krumov spedisce al palla a fil di palo alla destra di Giovanni Galli.

Il Vitocha si affaccia in avanti, azione sulla sinistra di Murlev che vede l’accorrente Nachev, controllo e sinistro all’incrocio dei pali, nulla da fare per Giovanni Galli, due a uno per il Milan dopo mezz’ora di gioco.

Calcio d’angolo per il Milan, Donadoni serve Virdis ma il cross del centravanti rossonero è deviato nuovamente in corner; ancora Donadoni, palla in area sfiorata di testa da Rijkaard per Van Basten, stop del “Cigno di Utrecht” e sinistro in rete, tripletta per l’olandese.

Il primo tempo si conclude sul 3 a 1 per il Milan.

Nella ripresa continua il monologo rossonero; azione prolungata dei rossoneri che parte da Colombo per Rijkaard, quindi Baresi, palla a Van Basten che da trequarti campo lancia sulla destra Virdis, l’attaccante rossonero entra in area e di destro batte per la quarta volta l’estremo difensore bulgaro.

Quattro a uno per il Milan dopo diciannove minuti del secondo tempo.

Il Vitocha tenta di riaffacciarsi dalle parti di Giovanni Galli, lancio di Iordanov per Iliev, stop e sinistro del difensore centrale bulgaro che infila Galli, quattro a due per il Milan.

Mancano pochi minuti alla fine, calcio di punizione per il Milan sulla sinistra dell’area di rigore, Donadoni tocca per Tassotti, “Djalma Santos” restituisce palla a Donadoni, cross in area e Van Basten in tuffo di testa firma il cinque a due e la sua quarta rete.

La partita termina 5 a 2 per il Milan e rossoneri che si qualificano per gli ottavi di finale.

Euforico il Presidente Silvio Berlusconi, “Questo Milan può tener testa a chiunque e sono gli altri che devono temere noi” dichiara al termine della gara; Marco Van Basten ai microfoni dice: “E’ la prima volta che metto a segno quattro reti in Coppa dei Campioni, solo una volta avevo realizzato una cinquina ma in Coppa Uefa, mi piacerebbe vincere la classifica marcatori ma soprattutto vincere la Coppa dei Campioni.

Anche Gullit che ha seguito la gara dalla tribuna elogia Marco Van Basten: “Ho visto il miglior Van Basten della stagione, mi ricorda quello degli Europei”.

Testa al sorteggio di Zurigo con il Real Madrid da evitare anche se al Presidente piacerebbe incontrarlo.

 

Ecco il tabellino:

MILAN – VITOCHA 5 – 2

Reti: 2′ p.t. Van Basten, 13′ p.t. Van Basten, 29′ p.t. Nachev, 43′ p.t. Van Basten, 19′ s.t. Virdis, 29′ s.t. Iliev, 39′ s.t. Van Basten.

MILAN: G.Galli, Tassotti, Mussi, Colombo (31′ s.t. Lantignotti), Galli F., Baresi, Donadoni, Ancelotti, Van Basten, Rijkaard, Virdis (24′ s.t. Cappellini). Allenatore Arrigo Sacchi.

VITOCHA: Michailov, Georgiev, Murlev, Petrov, Iliev, Slachev (24′ s.t. Koev), Dragolov, Nachev, Velec (31′ s.t. Kostov), Iordanov, Krumov. Allenatore Vassil Metodiev.

Arbitro: Worrall (Inghilterra).

 

Piergiorgio Danuol

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *