Infortunio Romagnoli, sfacelo Milan. Gattuso vara il 3-5-2

Infortunio Romagnoli, terribile tegola in casa Milan: al giocatore è stata diagnosticata un lesione al gemello mediale del polpaccio sinistro. E’ piena emergenza per Gattuso: fuori 3 centrali difensivi su 5 (Caldara, Musacchio e Romagnoli), fuori 2 dei 3 titolari di centrocampo (Biglia e Bonaventura), fuori anche Calabria, ancora alle prese con problemi alla caviglia.

Grave l’infortunio di Romagnoli, che rischia almeno due mesi di stop. L’unico giocatore recuperabile, da qui al giro di boa del 29 dicembre 2018, è Calabria. Il Milan è atteso da 7 partite di campionato e dalle due decisive gare di Europa League, in casa con il Dudelange e in Grecia contro l’Olympiakos.

Infortunio Romagnoli, Gattuso passa al 3-5-2

Contro la Lazio, dopo l’infortunio di Romagnoli, sarà difesa a tre, con Abate e Ricardo Rodriguez (reduce da un problema fisico) ai lati di Zapata, con Simic unica alternativa. A centrocampo giocheranno Suso e Laxalt ai lati; Bakayoko e Kessie a centrocampo con Calhanoglu, in attacco Cutrone e Castillejo.

A disposizione, oltre a Simic, ci saranno Bertolacci, José Mauri, Montolivo, Borini, Halilovic e Conti, che sembra finalmente abile e arruolabile, nonché tre primavera: Bellanova, Brescianini e Tsadjout.  In rosa rimangono il quarto portiere Plizzari e Strinic, che deve però rifare la preparazione fisica da zero: sarà pronto verosimilmente solo nel 2019.

La sciagurata espulsione di Higuain

L’argentino deve riflettere, invece di pensare al suo mal di pancia per aver lasciato la Juventus. La sciocchezza compiuta con la Juventus lascia il Milan in grave carenza di organico anche in attacco per le due partite di campionato contro Lazio e Parma.

Infortunio Romagnoli, mercato subito?

Leonardo deve invece intervenire. Il Milan non può giocare 9 partite in poco più di un mese con una rosa così all’osso. Il nome utile, per sopperire numericamente all’infortunio di Romagnoli, è quello di Serdar Tasci, centrale difensivo tedesco di origine turca classe ’87, svincolato dallo Spartak Mosca e con un lunga carriera alle spalle nel campionato tedesco.

A gennaio l’unico recuperabile degli infortunati di lungo corso è Musacchio, che salterà la partita di Supercoppa con la Juventus. Aspettare l’inizio di gennaio, per acquistare un difensore, potrebbe non essere sufficiente.

Al contrario, con Tasci e un rinforzo a gennaio, l’emergenza dovrebbe rientrare. Immaginiamo una difesa a tre con il neo acquisto, Musacchio e Rodriguez; alternative Abate, Zapata, Tasci e Simic. Oppure una difesa a 4 con Conti (Calabria), il neo acquisto, Musacchio e Rodriguez; alternative Abate, Zapata, Tasci, Simic, Laxalt e Strinic.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *