Amarcord MILAN-NAPOLI

Un Napoli sempre più distante dalla Juve sarà il prossimo avversario del sonnolento Milan primaverile. Sfida alla recente tradizione negativa contro gli azzurri.

Cari amici milanisti, lontani ormai dal treno per il quarto posto non ci resta che mantenere la media punti tenuta finora sotto la guida di Gattuso per mantenere il piazzamento Europa League sperando nell’impresa a Roma, il mese prossimo in Coppa Italia contro la Juve. Proprio i bianconeri e la Roma hanno comunque dimostrato che credendoci, a volte, i sogni non sono poi così irraggiungibili. L’avversario domenica pomeriggio sarà il Napoli che sta vivendo un fisiologico calo di rendimento poiché (come il Milan) tende a schierare gli stessi undici ogni fine settimana. Gli azzurri restano comunque (sulla carta) superiori al Milan che almeno sembra aver finalmente abbandonato quella predisposizione a perdere che lo caratterizzava (nei mesi di Montella) in ogni scontro diretto.

Contro la squadra di Sarri, i rossoneri hanno sempre perso a San Siro e nel caso della debacle del 2015 (poker del Napoli) ancora le ferite sono aperte e sanguinanti. La storia è piena zeppa di sfide memorabili tra due squadre che hanno duellato fino “all’ultimo respiro” tra la fine degli anni ottanta e l’inizio dei novanta, dando vita a volate per il tricolore con finali imprevedibili quanto sceneggiature Hitchockiane. Sarebbe bello poter disporre dell’attacco del tempo (1988-’92), quando gli azzurri vennero presi a badilate subendo ben 16 gol in 5 sfide a Milano e Maradona, annullato totalmente da Baresi, Galli e Costacurta, tornava a casa con un bel 4 in pagella.

L’ultima vittoria del Milan risale al dicembre del 2014 (con Mister Inzaghi), una partita divertente decisa dai bellissimi gol di Menéz e Bonaventura che illuse tutti noi di poter arrivare a giocarci il terzo posto (il Sassuolo ci riportò sulla terra poche settimane dopo). Visto però che nella settimana appena trascorsa non si è fatto altro che parlare di rigori allo scadere, perché non riportare a galla la memorabile vittoria del Milan nel campionato 2008-2009 che valse il primato provvisorio al diavolo. Il Napoli, rimasto in dieci per l’espulsione di Maggio (reo di una brutta entrata su Jankulovski), si difende arroccato nella propria metà del campo contenendo a fatica le folate brasiliane di Ronaldinho, Kakà e Pato (subentrato ad Ambrosini). Il totale dei corner sarà di 14 a 2. Il dominio è assoluto. Il forcing comprime i campani sempre più indietro fino a sei minuti dal fischio finale, quando un fallo di mano in area napoletana permette a Kakà di andare sul dischetto per porre fine alla maledizione di una porta apparentemente stregata. Le proteste dei difensori superano l’inverosimile tanto che, in preda a un masochismo insolito, temendo le solite polemiche del giorno dopo, rivolto al mitico Giulio al mio fianco (nella sud) dico “speriamo di sbagliarlo e segnare allo scadere”, ipotesi che non viene avallata dallo sguardo del mitico. Quando Iezzo respinge il destro del numero 22 rossonero l’espressione di Giulio è ben poco indulgente nei confronti della mia “gufata” ma a una manciata di minuti dal termine, da una punizione ben calibrata di Ronaldinho, nasce l’autorete di Denis che decide la partita smorzando polemiche, incendiando gli spalti e rendendomi “profeta” occasionale.

Bei tempi, quando il Napoli veniva a Milano timoroso e non da favorito. Certo, qualcosa sta cambiando e se una normalissima Roma asfalta il Barcellona lo sport che amiamo dimostra di non disdegnare le sorprese. Allora, mio caro Milan sorprendici e giocatela anche coi più forti, come hai saputo fare a Torino e all’Olimpico di Roma.

Finché il lumicino si vede voglio seguirlo.

Forza Milan.

 

 

 

Precedenti recenti:

1985-’86 Milan – Napoli 1-2 Giordano (N), Maradona (N), Di Bartolomei (M)
1986-’87 Milan – Napoli 0-0
1987-’88 Milan – Napoli 4-1 Careca (N), Colombo (M), Virdis (M), Gullit (M), Donadoni (M)
1988-’89 Milan – Napoli 0-0
1989-’90 Milan – Napoli 3-0 Massaro (M), Maldini (M), Van Basten (M)
1990-’91 Milan – Napoli 4-1 aut.Ferrara (N), Gullit (M), Rijkaard (M), Donadoni (M), Incocciati (N)
1991-’92 Milan – Napoli 5-0 Maldini (M), Rijkaard (M), Massaro (M), Donadoni (M), Van Basten (M)
1992-’93 Milan – Napoli 2-2 Careca (N), Policano (N), Lentini (M), Lentini (M)
1993-’94 Milan – Napoli 2-1 Pecchia (N), Panucci (M), Albertini (M)
1994-’95 Milan – Napoli 1-1 Simone (M), F.Cannavaro (N)
1995-’96 Milan – Napoli 0-0
1996-’97 Milan – Napoli 3-1 Weah (M), Weah (M), Cruz (N), Baggio (M)
1997-’98 Milan – Napoli 0-0
2000-’01 Milan – Napoli 1-0 Ambrosini (M)
2007-’08 Milan – Napoli 5-2 Ronaldo (M), Sosa (N), Seedorf (M), Domizzi (N) RIG., Ronaldo (M), Kakà (M) Pato (M)
2008-’09 Milan – Napoli 1-0 aut.Denis (N)
2009-’10 Milan – Napoli 1-1 Campagnaro (N), Inzaghi (M)
2010-’11 Milan – Napoli 3-0 Ibrahimovic rig., Boateng, Pato
2011-’12 Milan – Napoli 0-0
2012-’13 Milan – Napoli 1-1 Flamini (M), Pandev (N)
2013-’14 Milan – Napoli 1-2 Britos (N), Higuain (N), Balotelli (M)
2014-’15 Milan – Napoli 2-0 Menéz, Bonaventura
2015-’16 Milan – Napoli 0-4 Allan (N), Insigne (N), Insigne (N), aut. Ely (M)
2016-’17 Milan – Napoli 1-2 Insigne (N), Callejon (N), Kucka (M)

 

Enrico Bonifazi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *