AMARCORD Milan VS Roma

A San Siro tocca alla Roma testare la solidità con le grandi del Milan di Montella. Per i rossoneri trend decennale piuttosto negativo.

 

Come se non bastassero le due nespole subite a Genova e l’approssimativa prestazione di giovedì scorso contro il Rijeka, eccoci nuovamente ai piedi di una montagna da scalare chiamata Roma. La rivalità Milano-Roma (si sa) trascende il calcio ma è sul nostro amato rettangolo verde che si sono compiute le imprese calcistiche di grandi eroi di questo sport come Totti e Maldini, le due ultime grandissime bandiere ad avere sventolato nel calcio italiano.
Per me Milan-Roma inizia nella prima metà degli anni ottanta, quando i giallorossi, allenati da un ex-milanista di “lusso”, il “Barone Nils Liedholm erano nientemeno che nemesi della Juventus di Platini. Ricordo bene l’emozione che provai quando Mark Hateley (correva l’anno 1984), dopo aver sradicato il pallone dai piedi di Sebino Nela, scaricò alle spalle di Tancredi il suo sinistro potentissimo regalando il successo al Milan. Impossibile anche lavare via la delusione che provai quando lo stesso Tancredi (tre anni più tardi), colpito dal petardo lanciato dal solito ultras in carenza di sinapsi, fu costretto a lasciare il campo a un giovanissimo Angelo Peruzzi, insuperabile fino al rigore di Virdis che diede al Milan un’effimera vittoria spazzata via (a tavolino) pochi giorni dopo dalla giustizia sportiva.
Da allora e con il passare degli anni la gerarchia storica tra le due squadre si è ristabilita, con il Milan a farla da padrone in classifica grazie anche e soprattutto alle reti di gloriosi centravanti del calibro di Van Basten e Shevchenko (quest’ultimo un vero incubo per la lupa). Credo che ognuno di noi ricordi dove si trovasse quando il numero sette ucraino mise a segno il gol scudetto nel maggio 2004 grazie ad un colpo di testa microchirurgico per precisione e dalla potenza deflagrante propiziato dallo splendido cross in serpentina di Kakà (mica Borini/Cutrone con tutto il rispetto). In quell’occasione la Roma uscì sconfitta di misura per 1 a 0 ma il divario tra le due squadre si dimostrò assai maggiore se esteso a tutto l’arco di una stagione durante la quale i diavoli presero la Roma letteralmente a cornate vincendo 4 partite su 4 tra campionato e Coppa Italia.
Nonostante i giallorossi nell’ultimo decennio siano stati costretti a raccogliere le briciole lasciate da Inter (prima) e Juventus (tuttora) in classifica, il Milan raramente è riuscito a sconfiggerli a San Siro; parlano chiaro le “misere” tre vittorie negli ultimi undici confronti diretti e soprattutto le due più recenti “bastonate” con lividi freschi e ancora dolenti.
Verrebbe da pensare che il Milan flaccido e svogliato delle ultime uscite avrebbe poche speranze ma io, testardo come ogni innamorato, continuo a credere nella qualità di un gruppo di giovani affamati (non certo a causa di presunte diete vegane) e un po’ spaesati che a calcio sanno giocare ma che altro non sono se non una crisalide in attesa della sua trasformazione finale in squadra e aspettando questo “stadio” della mutazione, l’altro stadio (il tempio di San Siro) non farà mancare il proprio appoggio, spalancando le porte al terzo anello.

I numeri raccontano di una sfida delicata e il passato recente lo conferma ma è tempo di scrivere un nuovo capitolo della nostra storia poiché solo D’Annunzio era convinto che la storia si potesse fare a Fiume (Rijeka). Vincere sempre è impossibile ma giocarsela con tutti è un dovere che chiunque indossa questa maglia dovrebbe avere tatuato nell’anima. Non ci sono più, è vero, i grandi campioni del passato come Weah che tornò dalla coppa d’Africa e segnò immediatamente ai giallorossi, o Inzaghi trincerato sul filo del fuorigioco o Ibrahimovic che scartavetrava la difesa romanista come Achille con le prime linee trioiane ma il Milan c’è, esiste e SOLO il campo (non certo il bla bla bla) saprà dirci quale direzione prenderà questa stagione piena di speranze e illusioni.

 

Precedenti recenti:
1983-84 Milan-Roma 1-1 Verza (M), Pruzzo (Ro)
1984-85 Milan-Roma 2-1 Di Bartolomei (M), Hateley (M), Cerezo (Ro)
1985-86 Milan-Roma 0-1 Pruzzo
1986-87 Milan-Roma 4-1 Boniek (Ro), Virdis (M), Virdis (M), Virdis (M), Donadoni (M)
1987-88 Milan-Roma 0-2 a tavolino (1-0 Virdis, sul campo)
1988-89 Milan-Roma 4-1 Tassotti (M), Massaro (Ro), aut.Tempestilli (Ro), Van Basten (M), Baresi (M)
1989-90 Milan-Roma 1-0 Van Basten
1990-91 Milan-Roma 1-1 Rizzitelli (Ro), Agostini (M)
1991-92 Milan-Roma 4-1 Van Basten (M), Massaro (M), Rijkaard (M), Carnevale (Ro), Costacurta (M)
1992-93 Milan-Roma 0-0
1993-94 Milan-Roma 2-0 Papin, Nava
1994-95 Milan-Roma 1-0 Lentini
1995-96 Milan-Roma 3-1 Weah (M), Moriero (Ro), aut.Aldair (Ro), Panucci (M)
1996-97 Milan-Roma 1-1 Vierchowod (M), Fonseca (Ro)
1997-98 Milan-Roma 0-0
1998-99 Milan-Roma 3-2 Delvecchio (Ro), Leonardo (M), Ziege (M), Delvecchio (Ro), Weah (M)
1999.00 Milan-Roma 2-2 Delvecchio (Ro), Bierhoff (M), Moriero (Ro), Josè Mari (M)
2000-01 Milan-Roma 3-2 Leonardo (M), Shevchenko (M), Totti (Ro), Shevchenko (M), Totti (Ro)
2001-02 Milan-Roma 0-0
2002-03 Milan-Roma 1-0 Inzaghi
2003-04 Milan-Roma 1-0 Shevchenko
2004-05 Milan-Roma 1-1 Shevchenko (M), Montella (Ro)
2005-06 Milan-Roma 2-1 Kakà (M) rig., Mexes (Ro), Amoroso (M) rig.
2006-07 Milan-Roma 1-2 Totti (Ro), Brocchi (M), Totti (Ro)
2007-08 Milan-Roma 0-1 Vucinic (Ro)
2008-09 Milan-Roma 2-3 Riise (Ro), Ambrosini (M), Menez (Ro), Ambrosini (M), Totti (Ro)
2009-10 Milan-Roma 2-1 Menez (Ro), Ronaldinho (M) rig., Pato (M)
2010-11 Milan-Roma 0-1 Borriello
2011-12 Milan-Roma 2-1 Osvaldo (Ro), Ibrahimovic (M) rig., Ibrahimovic (M)
2012-12 Milan-Roma 0-0
2013-14 Milan-Roma 2-2 Destro (Ro), Zapata (M), Strootman (Ro) rig., Muntari (M)
2014-15 Milan-Roma 2-1 Van Ginkel (M), Destro (M), Totti (Ro) rig.
2015-16 Milan-Roma 1-3 Salah (Ro), El Shaarawy (Ro), Emerson (Ro), Bacca (M)
2016-17 Milan-Roma 1-4 Dzeko (Ro), Dzeko (Ro), Pasalic (M), El Shaarawy (Ro), De Rossi (Ro) rig.

 

Enrico Bonifazi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *