Stagione 1989-90, dodicesima giornata di andata, Inter – Milan 0 – 3

Stagione 1989 – 1990, il Milan dopo la vittoria in rimonta contro la Juventus affronta l’Inter nel derby della “Madonnina”.

Campionato di Serie A 1989 – 90

Dodicesima giornata di andata

Domenica 19 novembre 1989

Milan, San Siro

Inter – Milan 0 – 3

Dopo undici giornate di campionato il Milan è terzo in classifica staccato di sei punti dal Napoli e quattro dall’Inter.

L’impegno in Coppa dei Campioni si fa sentire per la squadra di Arrigo Sacchi.

I rossoneri sono reduci dalla bella vittoria per 3 a 2 contro la Juventus, dopo la sosta della Nazionale arriva il derby contro i cugini nerazzurri padroni di casa nell’occasione.

Il Milan di mister Sacchi si schiera con Pazzagli tra i pali, Tassotti e Maldini sulle fasce, Costacurta e Baresi coppia centrale, Fuser, Donadoni, Rijkaard ed Evani a centrocampo, Van Basten e Massaro di punta;

L’Inter di Giovanni Trapattoni risponde con Zenga in porta, Begomi e Brehme terzini, Ferri e Mandorlini centrali, Verdelli, Morello, Berti e Cucchi a centrocampo, Klinsmann e Serena in avanti.

Arbitra Pairetto di Nichelino, Torino. E’ il derby n. 208 della storia, San Siro è tutto esaurito.

Il Milan è privo di Gullit ed Ancelotti, l’Inter di Matteoli.

L’inizio di gara non regala grandi emozioni, prima Serena sbaglia la mira da buona posizione, poi un colpo di testa di Van Basten su cross di Donadoni non inpensierisce Zenga.

Il primo tempo si chiude con una punizione di Donadoni ma la palla sorvola la traversa a differenza del calcio piazzato trasformato dal centrocampista rossonero nella gara contro la Juventus.

Zero a zero dopo quarantacinque minuti di gioco.

Nella ripresa il Milan si porta subito in avanti e dopo sette minuti passa in vantaggio.

Fallo laterale per i rossoneri, Franco Baresi difende palla ed avanza fino alla lunetta dell’area di rigore e poi serve Van Basten che con un diagonale di destro batte Zenga e realizza il suo primo goal in un derby.

L’Inter non reagisce, il Milan con la tattica del fuorigioco vanifica le avanzate nerazzurre.

In uno scontro con Klinsmann Baresi si frattura il braccio ma rimane eroicamente in campo.

Un calcio d’angolo per l’Inter con Serena che protesta per un presunto fallo di Rijkaard e poi il raddoppio del Milan alla mezz’ora.

Fuser recupera palla, si invola verso l’area di rigore e dopo uno scontro con Ferri batte Zenga per la seconda volta.

E’ il 2 a 0 per il Milan. Il tre a zero porta la firma di Massaro che inbeccato da Evani trafigge Zenga con un perfetto destro.

E’ il trionfo dei rossoneri. Un primo tempo equilibrato ed un ripresa che dopo il vantaggio di Van Basten ha visto il crollo dei nerazzurri.

Al termine della gara entrambi i presidenti, Berlusconi e Pellegrini riconoscono che il risultato è troppo pesante per quanto visto in campo.

Arrigo Sacchi si augura di continuare nel momento positivo per rendere felice il Presidente e tutti i tifosi rossoneri.

Fuser dichiara che in occasione del secondo goal ci ha creduto fino in fondo e non commenta le proteste dei giocatori nerazzurri.

Ecco il tabellino completo:

INTER – MILAN 0 – 3

Reti: 52′ Van Basten, 75′ Fuser, 86′ Massaro.

Inter: Zenga, Bergomi, Brehme, Verdelli,  Ferri, Mandorlini, Morello, Berti (75′ A.Bianchi), Klinsmann, Cucchi, Serena.  Allenatore Giovanni Trapattoni.

Milan: Pazzagli, Tassotti, Maldini, Fuser, Costacurta, Baresi,  Donadoni, Rijkaard, Van Basten, Evani, Massaro. Allenatore Arrigo Sacchi.

Arbitro: Pairetto di Nichelino.

 

Piergiorgio Danuol

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *