Serie A 2000-2001 Inter-Milan 0-6: il derby entrato nella storia

Serie A 2000-2001 Inter-Milan 0-6: due leggende rossonere in panchina, Cesare Maldini e Mauro Tassotti, regalano al Milan un’altrettanta vittoria da leggenda; Comandini come Paolo Rossi, due soli goal in campionato ma entrambi nel derby.
Venerdì 11 maggio 2001
Milano, San Siro
Campionato di Serie A 2000 – 2001
30° giornata di ritorno
Inter – Milan

Serie A 2000-2001 Inter-Milan 0-6 prologo
Il Milan è reduce dalla sconfitta di Perugia, un due a uno in trasferta che testimonia l’andamento negativo dei rossoneri lontano da San Siro; gli ultimi tre punti risalgono alla nona giornata del girone di andata, uno a zero contro l’Udinese, rete di Shevchenko. Quest’oggi i rossoneri da calendario giocano in trasferta, non ci può essere occasione migliore per ritornare alla vittoria. Da qualche giornata il Milan è nelle mani del duo Tassotti – CesareMaldini, giovinezza ed esperienza per risollevare il Milan in una stagione avara di soddisfazioni, ultimo obiettivo stagionale è la qualificazione alla Coppa Uefa. 
Si gioca di venerdì, anticipo di lusso, derby tra due formazioni che hanno poco da chiedere al campionato, torneo dominato dalla Roma di mister Capello.
San Siro si presenta gremito, oltre settantamila spettatori pur in una giornata feriale.
Milan schierato con Rossi tra i pali, Helveg e Maldini sulle fasce, Costacurta e Roque Junior centrali, Gattuso, Giunti, Kaldaze e Serginho in mediana, Comandini e Shevchenko di punta. 

Serie A 2000-2001 Inter-Milan 0-6 il primo tempo
La partita inizia subito con il Milan all’attacco; palla recuperata da Maldini a metà campo, passaggio per Serginhoche si invola sulla sinistra, palla in mezzo per Comandini che batte Frey; sono passati appena tre minuti di gioco e rossoneri già in vantaggio, primo goal in campionato in maglia rossonera per Gianni Comandini.
L’Inter appare tramortita, troppo fulmineo il vantaggio dei cugini rossoneri; Milan che non smette di attaccare e crea i maggiori pericoli sempre sulla corsia di sinistra. E’ ancora una volta Sergio il protagonista; riceve palla daKaladze, controlla palla sul filo del fallo laterale, avanza sul fondo e mette un bellissimo pallone per la testa diComandini; stacco imperioso del numero nove rossonero e palla alla sinistra del povero Frey. Due a zero per il Milan al minuto diciotto, un micidiale uno-due per la difesa nerazzurra. 
Il Milan è padrone del campo, l’Inter non riesce mai a rendersi pericolosa, gli attaccanti nerazzurri non impensieriscono mai la retroguardia rossonera; il primo tempo termina con il doppio vantaggio del Milan. 

Serie A 2000-2001 Inter-Milan 0-6 il secondo tempo
Nella ripresa non cambia il copione della gara; tempo otto minuti e arriva il tris rossonero. La palla è sulla trequarti campo, spostata sulla destra; s’incarica della battuta Giunti che con una palla morbida morbida infila ancora una volta il portiere nerazzurro, tre a zero e gara praticamente chiusa. 
Pur in vantaggio di tre reti i rossoneri come da tradizione non smettono di giocare e creare pericoli per la porta difesa da Frey; la riprova si ha al minuto sessantasette.
E’ sempre lui, il Concorde rossonero, Seginho, un vero incubo per i nerazzurri; scende sulla fascia che è un piacere, arriva sul fondo, cross per Shevchenko che appostato sul secondo palo beffa difensore e portiere nerazzurro. E’ il quattro a zero, non poteva mancare la firma di Sheva. 
Il Milan non si ferma più, sta per verificarsi una delle vittorie più belle nella stracittadina milanese; ancora una volta i pericoli arrivano dalle fasce, questa volta è Kaladze a proporsi in avanti, palla rasoterra per Shevchenko che in anticipo batte Frey. Cinquina rossonera!
Dopo essere stato l’uomo assist per Comandini e Shevchenko, Serginho decide che è ora di mettere anche la propria firma sulla goleada rossonera; palla al piede penetra centralmente nella difesa nerazzurra e appena dentro l’area batte ancora Frey. Sono sei, un risultato tennistico, sei reti ai cugini posson bastare. Il Milan si ferma qui, gli ultimi dieci minuti decide di non infierire ulteriormente sui cugini, una vittoria storica, il tabellone di San Siro segna un inequivocabile 0 – 6, un risultato degno di Wimbledon!

Serie A 2000-2001 Inter-Milan 0-6 epilogo
La “Gazzetta dello Sport” del giorno dopo apre con un titolo che rappresenta alla lettera la vittoria rossonera: “Milan 6 strepitoso”, “Serginho-Comandini e l’Inter va subito k.o, clamorosa umiliazione record per l’Inter”.
“Forza Milan” del mese di giugno in prima pagina pubblica la foto del tabellone di San Siro e la scritta “Un derby di gloria”.

 

Ecco il tabellino completo:
INTER – MILAN 0 – 6 
Reti: 3’ Comandini, 19’ Comandini, 53’ Giunti, 67’ Shevchenko, 78’ Shevchenko, 81’ Serginho
INTER: Frey, Ferrari, Blanc, Simic, Zanetti J., Farinos (35’ Cauet), Di Biagio (46’ Seedorf), Dalmat, Gresko, Vieri, Recoba. All. Tardelli.
MILAN: Rossi, Helveg, Costacurta, Roque Junior, Maldini, Gattuso, Giunti (71’ Guglielminpietro), Kaladze, Serginho, Comandini (58’ Josè Mari), Shevchenko (82’ Leonardo). All. Tassotti, Dir.Tecnico Cesare Maldini.
Arbitro: Collina di Viareggio. Note: spettatori 78.000 circa.
*= video tratto da you tube la redazione non è responsabile dei contenuti video

Piergiorgio Danuol

dnamilan.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *