Calciomercato in casa Milan, il punto al 18 giugno

Il calciomercato in casa Milan, dopo i primi quattro acquisti, ha subito una frenata. Ma la società resta impegnata su più fronti.

Portiere: la società è alla ricerca del sostituto di Gianluigi Donnarumma. Diversi i nomi sul taccuino di Mirabelli. L’impressione è che il budget per il portiere sia ridotto, sui 7-8 milioni. La Juventus per Neto ne vuole almeno 10; Perin potrebbe costare quei 7-8 milioni, più bonus legati al numero di presenze in campo. Al momento gli altri portieri rimangono Storari e Plizzari. Gabriel destinato alla cessione.

Difesa: l’affare Conti ha subito rallentamenti. Il giocatore, attraverso il procuratore, ha espresso la sua volontà di giocare solo nel Milan, la squadra che per prima lo ha cercato. Ma Percassi vuole strappare una cifra superiore ai 20 milioni al Milan. Tra i terzini sono in partenza De Sciglio e Vangioni. Tra i centrali offerte per Zapata e Paletta: alla fine dovrebbe partire il secondo. Al termine del calciomercato, il reparto sarà formato da 5 terzini (tra cui Rodriguez impiegabile come centrale) e 4 centrali.

Centrocampo: l’affare Lucas Biglia è in dirittura d’arrivo. Da definire solamente le spese di commissione. A centrocampo sono destinati a rimanere Bonaventura, Locatelli, Montolivo, Sosa (ha offerte ma non vuole lasciare il Milan). Se parte Kucka, il Milan potrebbe chiedere il rinnovo del prestito di Pasalic. Bertolacci interessa al Genoa, Poli e José Mauri, entrambi fuori dai piani di Montella, interessano al Bologna. Calciomercato quindi piuttosto “bollente” per il reparto di mezzo.

Attacco: il tridente titolare attende un terzo elemento. Ormai sfumato Keita, la società sta lavorando con calma su diversi profili rimasti top-secret. Mirabelli vorrebbe regalare a Montella un altro centravanti: bisogna prima vendere Bacca e Lapadula. Cutrone destinato al prestito, Deulofeu ideale pedina per l’attacco, potendo giocare sia a sinistra, che a destra come vice Suso. Il sesto attaccante potrebbe anche essere il giovane Modic promosso dalla primavera (mancino che gioca a destra). Niang ha mercato in Inghilterra, ma andrà via?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *